Boom ad un tratto PISTA VUOTA e adesso che si fa?
Ci sono varie tipologie di DJS. C’è quello UNGERGROUND che dice: non mi importa io suono che mi pare se non ti piace tornatene a casa. Ed in questo caso direi che riprendere la pista sarà molto difficile a volte impossibile. Adesso ti dirò una cosa che dovresti ritenere vitale come l’aria che respiri: ti pagano per quello che stai facendo quindi devi far ballare TUTTI altrimenti avrebbero acceso la radio.
Poi c’è il PANICONE: quello che, appena la pista si svuota, comincia a mettere canzoni alla rinfusa senza cognizione di causa, nella speranza che la situazione migliori.
In questa maniera si trasmette il proprio nervosismo alla pista che si svuoterà del tutto, molto presto.

SEMPLICE, si fa il DJ professionista e con molta calma si cerca di riportare la pista al completo con poche mosse. Innanzitutto NON fare cambi affrettati e a CAZZO DI CANE per cambiare traccia velocemente presi dal panico.
2 NON deprimersi, la gente è lì per divertirsi, aspetta solo che tu metta la musica giusta
3 BILANCIARE l’energia , se state andando di electro house avrete un livello di energia molto più alto della pista quindi la prima cosa da fare è bilanciare l’energia calando con i bpm, volume e densità dei suoni.
4 PRENDERE LA CARTELLA SALVACULO (ce l’hai vero?!) in cui andremo a prendere i pezzi più conosciuti del nostro repertorio, quelli che quando li metti senti qualcuno gridare, qualcuno correre a 200 sotto le casse ecc… insomma roba da radio, se proprio non siete compatibili con la roba da radio , anche qualche remix può salvarvi la pelle. Se volete sapere come crearvi un EMERGENCY KIT scaricate la guida che potete trovare GRATUITAMENTE qui.